Come si crea lo stile in una scena di un cartone animato

"When you are in a turning point and a signal shows you the way"The second episode of the series: "How it's made"Photoshop, Flash and After Effects.How a background, an atmosphere, the inherent style of each project is generated. Level by level, a trick of the light, shadows, and particulars. The animation is the movement that comes to life in the context generated for it. The main character is wrapped in a fascinating atmosphere. Which gives to the viewer an imaginative vision."Have a vision. It is the ability to see the invisible. If you can see the invisible, you can achieve the impossible"-Shiv Khera-#creativecocco #atmosphere #style #styleinspiration #styleoftheday #inside #drawing #animation2d #adobe #software #howismade #tutorial #speedvideo #cartoon #illustration #freelance #freespace #innerspace #armony #video #characterdesign #backgroundartist #artvisual #vision #digitaldrawing #draw

Gepostet von Creativecocco am Donnerstag, 9. April 2020

Come si crea lo stile in una scena di un cartone animato.

“Quando sei ad un bivio e un segno ti indica la strada”
secondo episodio della serie “come è fatto”
Photoshop, Flash e After Effects.

Come è generata una scenografia, un’atmosfera, lo stile insito di ogni progetto. Livello su livello, giochi di luce ombre e particelle. L’animazione è il movimento che prende vita nel contesto generato per essa. Il personaggio principale viene avvolto da un’affascinante atmosfera. Che dona allo sguardo dello spettatore stupore e visione immaginifica.

La traduzione in immagini di un’idea è qualcosa che non sempre avviene immediatamente. Spesso bisogna lavorarla molto prima di raggiungere lo stile ricercato. Spesso invece si disegna da solo, come se la codifica cuore mano sia diretta e immediata. Gli spazi, gli ambienti, i posti sono nel cartone animato sottoposti solo ai limiti mentali. Una scenografia disegnata può essere dipinta in infinite possibilità. Un solo colore o un tocco di luce possono cambiare radicalmente l’atmosfera e il messaggio insito di un quadro. Ogni pannello, ogni porzione e ogni pixel fa parte di un insieme di parti che donano armonia alla scena. L’equilibrio visivo è sottile, e il personaggio si deve muovere con armonia in questo spazio creato appositamente per lui o lei.
Per creare una buon quadro, con uno stile appropriato e affascinante, bisogna prima avere una visione di insieme e poi utilizzare la tecnica per consentire vita alla visione. Lo stile deve poi mantenere una sua coerenza e non uscire dai canoni scelti. Uno stile pittorico con texture luci e ombre dovrà perciò mantenersi tale per tutta la durata del video. I pennelli, il disegno e la mano che produce deve sempre essere la stessa, mantenendo coesione nella trasmissione visuale. Lo sguardo dello spettatore viene cosi accompagnato e portato in un percorso che lo avvolge in uno scenario di ordine, equilibrio e bellezza.

Ecco come si crea lo stile.

“La visione è la capacità di vedere l’invisibile. Se si riesce a vedere l’invisibile, è possibile ottenere l’impossibile”

-Shiv Khera-

“Preferisco quelli che camminano sulle nuvole e parlano al vento. I pazzi per amore, i visionari e coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno. Quelli che pensano fino a sei cose impossibili e immaginano sempre una porticina dietro una siepe e il Bianconiglio ad offrire il the e un orizzonte mai visto”
-Fabrizio Caramagna-

No Comments

Post A Comment